Bosch avvia programma formazione per ricambisti partner

Vero master di 48 ore gestito in Italia da scuola Bosch TEC

Redazione ANSA ROMA

L'evoluzione tecnologica delle automobili, mai stata così rapida e dirompente, richiede evidentemente percorsi di formazione su misura per coloro che hanno il compito di assistere e riparare i veicoli, nei diversi punti della filiera automotive. Lo sa bene Bosch che con la sua lunga esperienza nella progettazione dei sistemi ma anche nella 'istruzione' di coloro che devo assicurarne il corretto funzionamento, realizza corsi per i più differenti livelli del personale interessato.
    Ora è momento del Master Ricambisti, organizzato dalla scuola di formazione Bosch TEC, che prepara al meglio gli esperti del settore ricambi Partner di Bosch per affrontare le nuove sfide del mercato. Il programma di alta formazione, a numero chiuso, è riservato ai soli Bosch Partner, cioè ai ricambisti nominati dal Bosch Concessionario per sviluppare il network Bosch Car Service e AutoCrew ed erogare un servizio di alto livello.
    Grazie al supporto del Bosch Concessionario e di Bosch, il Bosch Partner è infatti in grado di offrire un servizio completo alle moderne officine e di sfruttare tutte le potenzialità del portafoglio e della strategia Bosch, dai ricambi alla diagnostica, fino ai servizi di officina. In questo modo, il Bosch Partner offre alle proprie officine clienti la possibilità di lavorare con le moderne tecnologie sui veicoli di oggi e di domani.
    Inoltre, il Bosch Partner può avvalersi dell'insegna Bosch, in maniera riconoscibile e distintiva, e ha l'opportunità di accedere a promozioni esclusive del programma eXtra Ricambisti.
    Il requisito principale per diventare Bosch Partner è avere un ricco assortimento di gamma per ciascuna famiglia di prodotto e collaborare in stretta sinergia con il proprio Bosch Concessionario di riferimento.
    Il percorso formativo Master Ricambisti Bosch, un vero e proprio percorso di alta formazione, è strutturato in 48 ore suddivise in 5 moduli in cui vengono affrontati temi chiave del settore Automotive Aftermarket. La prima classe del Master è stata avviata in data 6 luglio 2021 e terminerà a settembre 2022 con la consegna dei diplomi. Gli argomenti trattati all'interno del Master sono stati sviluppati in funzione delle esigenze formative raccolte sul campo per affrontare le sfide dei cambiamenti del mercato nel mondo dei ricambi Automotive, sviluppate a misura di ricambista ed erogate da trainer di alto profilo grazie all'esperienza della scuola di formazione Bosch TEC.
    In particolare, il corso si incentra su gestione supply chain e magazzino (ovvero gestione delle scorte), posizionamento dei materiali, misurazione delle prestazioni, gestione ordini (anche con nuove forme digitali quali chat), gestione dell'obsolescenza, inserimento della nuova gamma, definizione del pricing e rotazione del prodotto. Si parla anche della pianificazione finanziaria e rapporto con le banche, ovvero l'ottimizzazione del rapporto banche-impresa e la capacità di accesso al credito, nuova normativa indicatori crisi d'impresa; della visione del futuro del ricambista; di quali fattori potrebbero facilitare o rendere difficile la sostenibilità; di cosa accadrà nel post Covid-19; di marketing e vendite nell'aftermarket dei ricambi, ovvero l'organizzazione dei servizi al cliente con esempi di settore; dell'organizzazione delle vendite e KPI di valutazione e come conoscere e sviluppare il potenziale dei clienti; delle risorse umane con focus sulla contrattualistica e infine di selezione, valutazione e retribuzione del personale. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie