Cingolani, stop Motor valley se supercar 100% elettriche

Si chiude se adeguarsi in così pochi anni Ferrari e Lamborghini

Redazione ANSA ROMA

Chiudiamo la 'Motor Valley' se anche le supercar dovranno adeguarsi all'elettrico al 100% in così pochi anni rispetto al ciclo di produzione delle industrie. Lo afferma il ministro della Transizione ecologica, Roberto Cingolani, al seminario estivo della Fondazione Symbola, parlando del pacchetto Ue sul clima in relazione a auto tipo Ferrari e Lamborghini.
    "In questi giorni stiamo parlando con il settore automotive", racconta Cingolani; ed emerge chiaramente che "c'è una grandissima opportunità nell'elettrificazione. Ma ieri è stato comunicato dalla commissione Ue che anche le produzioni di nicchia, come Ferrari, Lamborghini, Maserati, McLaren, dovranno adeguarsi al 2030 al full electric. Questo vuol dire che, a tecnologia costante, con l'assetto costante, la Motor valley la chiudiamo". "Se noi oggi pensassimo di avere una penetrazione del 50% di auto elettriche d'emblée - rileva - non avremmo neanche le materie prime per farle, né la grid per gestirla. Su un ciclo produttivo di 14 anni, pensare che le nicchie automobilistiche e supersport si riadattino è impensabile".

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie