De Blasio (E-Gap), più attenzione a ricariche mobili

Incentivi alle infrastrutture fisse ancora prevalenti

Redazione ANSA MILANO

"La parola chiave è sempre più 'e-mobility'. Da uno studio del Politecnico di Milano emerge chiaramente come, nonostante la crescente attenzione delle istituzioni a investire nella mobilità elettrica, gli incentivi alle infrastrutture di ricarica fisse siano ancora nettamente prevalenti rispetto a quelli ottenuti dalle soluzioni di ricarica mobili. Queste ultime, d'altro canto, rappresentano una soluzione complementare, consentendo di non gravare sulla rete locale nei momenti di picco che si verranno a creare con la crescente diffusione delle auto elettriche". Lo ha dichiarato Eugenio de Blasio, presidente e fondatore di E-GAP dedicato al tema delle ricariche per le auto elettriche.
    "Come negli anni '80 e '90 i telefoni mobili iniziarono ad affiancarsi ai telefoni fissi, oggi è necessario integrare le soluzioni di ricarica on-grid e off-grid: in particolare la ricarica mobile tramite van 100% green, pratica e affidabile" ha concluso de Blasio.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie