Nissan Ariya muove i 'primi passi' sul circuito di Monaco

Testata sul 'ring' dove si è disputata la gara di Formula E

Redazione ANSA ROMA

Debutto stradale in pubblico per Nissan Ariya sul Circuito di Monaco. Il crossover coupè 100% ha mosso i suoi 'primi passi' sul 'ring' stradale più famoso al mondo, dove lo scorso 8 maggio si è disputata l'ultima gara europea della stagione 2021 di Formula E.
    "L'uscita pubblica di Ariya per le strade di Monaco è un modo per testimoniare le capacità della nostra tecnologia e-4ORCE.
    Ariya è l'icona dell'innovazione Nissan nella mobilità elettrica e questo evento segna un momento decisivo per il futuro dei veicoli elettrici Nissan" ha precisato Arnaud Charpentier, Region vice president, Product Strategy and Pricing, Nissan Amieo (Africa, Medio Oriente, India, Europa e Oceania).
    Con tecnologie avanzate, una gamma con diverse batterie e soluzioni di autonomia e la trasmissione e-4ORCE, Ariya è progettato per arricchire la vita delle persone e offrirgli un'esperienza unica.
    La strategia di elettrificazione di Nissan si basa su oltre un decennio di esperienza nel campo dei veicoli elettrici e sul trasferimento di conoscenze e tecnologie tra la pista e la strada, garantendo così la migliore offerta di veicoli elettrici.
    La Formula E ha catturato l'immaginazione delle persone in tutto il mondo e ha messo in luce le potenzialità dei veicoli elettrici. La prima uscita di Ariya sul Circuito di Monaco vuole dimostrare che l'emozione dei veicoli elettrici a zero emissioni è alla portata di tutti.
    In questa stagione, il team Nissan di Formula E è ancora più impegnato a condividere la propria competitività con la produzione di veicoli elettrici. Per la stagione 2020/2021, il team ha chiamato l'auto numero 22 Leaf, l'auto stradale Nissan 100% elettrica e l'auto numero 23 Ariya, il crossover coupé 100% elettrico Nissan. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie