Munro Mk1 fuoristrada elettrico duro e puro made in Scotland

Veicolo per il mondo del lavoro, reveal 5 dicembre a Edimburgo

Redazione ANSA ROMA

 - Verrà presentato ufficialmente il prossimo 5 dicembre a Edimburgo il fuoristrada 'made in Scotland' Munro Mk1 EV, un mezzo 'duro e puro' che secondo la stampa specializzata britannica è il rivale più accreditato del Land Rover Defender di precedente generazione e del più recente Ineos Grenadier.
    Progettato solo per essere un 4x4 completamente elettrico. il fuoristrada MK1 di produzione (prenotabile traverso il sito dell'azienda per consegne nel 2023) è la versione finale del prototipo funzionante che Munro ha mostrato per la prima volta nel 2021 e che ha iniziato i test nello stesso anno.
    Secondo le prime informazioni diffuse è in grado di funzionare fino a 16 ore con una singola carica, utilizza motori a flusso assiale per fornire una coppia di 700 Nm e può percorrere 270 km con un solo 'pieno' di energia elettrica.
    Per le sue caratteristiche e il posizionamento di prezzo (75mila sterline) e per una produzione numericamente limitata - visto che a regime nel 2030 ne verranno costruiti 5.000 esemplari all'anno - Munro Mk1 EV punta a precise nicchie di mercato, come l'estrazione mineraria, la silvicoltura, il soccorso alpino e l'agricoltura in aree protette.
    Le capacità in off-road del Mk1 EV sono esaltate da un'altezza da terra di ben 480 mm e da una profondità di guado di 800 mm, con angoli di avvicinamento di 38 gradi e angoli di uscita di 51 gradi (migliori cioè di Defender e Land Cruiser). La Munro è stata fondata nel 2019 da Russell Peterson - titolare di una società di sviluppo software di Edimburgo, costruttore per hobby di off-road personalizzati e oggi ceo dell'aziend - e da Ross Anderson (head of powertrain) che proviene invece dal mondo delle apparecchiature elettromedicali e che da alcuni anni si è avvicinato al settore della propulsione elettrica. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie