A Firenze Bonelli story, con tavole originali e inediti

Tra protagonisti Tex Willer, Zagor, Mister No, Martin Mystère

Redazione ANSA FIRENZE

FIRENZE - Da Tex a Dylan Dog, da Zagor a Dragonero con tavole originali, illustrazioni, pagine di sceneggiatura, oggettistica, allestimenti multimediali, filmati, materiali inediti, laboratori per adulti e bambini. E' quanto propone la mostra 'Bonelli story' che celebra gli 80 anni di attività della casa editrice che ha fatto la storia del fumetto.
    Dal primo giugno al 18 settembre, la rassegna è ospitata dal museo degli Innocenti di Firenze. Tra i protagonisti alcuni dei più famosi fumetti di sempre: Tex Willer, Zagor, Mister No, Martin Mystère, Dylan Dog, Nathan Never, Julia, Dragonero. A fare da introduzione sono i ritratti dei Bonelli e, tra loro, anche quello di Tea Bertasi che scelse personalmente di ingaggiare un grande artista del disegno, Aurelio Galleppini, per dare vita alle avventure di Tex Willer immaginate da Gianluigi Bonelli. Il ranger amico degli indiani sarebbe divenuto il più popolare e longevo eroe a fumetti del nostro Paese, tuttora tra gli eroi di carta più venduti al mondo.
    Le tavole realizzate dalle grandi firme che compongono la famiglia di autori della casa editrice, attraverso cui prendono vita personaggi amati e seguiti da milioni di lettori, sono suddivise in sezioni tematiche e ripercorrono cronologicamente la storia degli eroi e delle pubblicazioni Bonelli. La mostra propone anche, in anteprima assoluta, un assaggio delle storie di prossima uscita in libreria e in edicola, insieme ai progetti multimediali presto al cinema e in tv su cui la casa editrice sta lavorando, come la versione cinematografica di Dampyr e la serie animata dedicata a Dragonero. In mostra anche un video che porta i visitatori dietro le quinte della creazione di un fumetto Bonelli, raccontato attraverso le parole degli autori e dei redattori.

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie