A Pistoia capolavori restaurati della collezione Bigongiari

In mostra nell'antico Palazzo dei Vescovi

Redazione ANSA PISTOIA

PISTOIA - Dieci dipinti appena restaurati della collezione di Piero Bigongiari (1914-1997), che nell'arco di quarant'anni aveva riunito una raccolta di quadri del Seicento fiorentino, saranno in mostra da domani fino al 25 settembre nell'Antico Palazzo dei Vescovi a Pistoia, una delle quatro sedi di Pistoia Musei. La mostra 'In fabula. Capolavori restaurati della collezione Bigongiari' è curata Monica Preti e Alessio Bertini, con la consulenza letteraria di Paolo Fabrizio lacuzzi.
    Il percorso espositivo si compie in nove sale. Le prime tre sono dedicate alla campagna di restauro condotta da Intesa Sanpaolo e alla collezione di Piero ed Elena Bigongiari. Accanto a fotografie, testi e video anche due opere di Francesco Furini, 'Maghe temprano la spada di un cavaliere' e 'Matrimonio della Vergine'. Nelle sale successive esposte opere Felice Ficherelli, 'Giulia riceve la veste insanguinata di Pompeo'; ancora Francesco Furini (Agar e l'angelo); Simone Pignoni, 'David e Abigail'; Giovanni Martinelli, 'Sant'Agata in carcere da san Pietro'; Giovanni Bilivert, 'Teti consegna le armi ad Achille' e 'La Maddalena al sepolcro confortata dagli angeli'; Orazio Fidani 'Silvio, Dorinda e Linco' e 'Eco e Narciso'.
    "Questa mostra - spiega Monica Preti - la considero un momento di svolta innanzitutto perché vorrei che questi restauri segnassero l'apertura di una nuova stagione di studi sulla collezione Bigongiari, ma anche perché si tratta di una mostra innovativa e originale, in quanto include anche delle attività partecipative con la comunità di Pistoia e del suo territorio".
    "La mostra - sottolinea Lorenzo Zogheri, presidente della Fondazione Caript, alla quale Pistoia Musei fa capo - permetterà ai visitatori di apprezzare ancora meglio il valore di queste opere, opportunamente restaurate".

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie