Opera Duomo Firenze compra Palazzo Compagni

Acquisto e ristrutturazione finanziati con debito e dismissioni

Redazione ANSA FIRENZE

(ANSA) - FIRENZE, 15 LUG - L'Opera di Santa Maria del Fiore amplierà il Museo dell'Opera del Duomo a Firenze grazie all'acquisizione del monumentale Palazzo Compagni, in via Bufalini 7/9. Il contratto definitivo di compravendita sarà stipulato entro il mese di febbraio 2023. L'Opera, in una nota, spiega di aver presentato, il 27 maggio scorso, un'offerta irrevocabile e vincolante, che è stata accettata dall'attuale proprietà. L'acquisizione di Palazzo Compagni, confinante al Museo dell'Opera del Duomo, ne consentirà un ampliamento e quindi la messa a disposizione dei visitatori anche di quei beni ancora conservati nei magazzini. In aggiunta, i nuovi spazi porteranno a una razionalizzazione di tutti gli uffici della Fabbriceria, attualmente dislocati intorno al complesso museale.
    L'acquisto di Palazzo Compagni e la ristrutturazione saranno finanziati attraverso dismissioni e ricorso all'indebitamento bancario e permetteranno di contestualizzare meglio l'intero complesso della Cattedrale. Alcune opere d'arte conservate dalla Diocesi di Firenze, che le metterà a disposizione, saranno esposte in una parte del nuovo complesso. La storia di Palazzo Compagni, spiega l'Opera del Duomo, risale al Duecento quando la famiglia dei Cresci era proprietaria del complesso. Nel 1525 passò prima ai Libri e successivamente alla famiglia Alessandrini che ne resterà proprietaria fino alla metà del Settecento (1748) quando passò ai Compagni. Alla morte dell'ultimo discendente (1808) la proprietà fu ereditata dai Naldini e quindi acquistata dai Martini, che la possedevano al tempo di Federico Fantozzi. Successivamente il palazzo passò da altre proprietà e nel 1929 venne acquisito dalla Cassa nazionale infortuni. Il palazzo appare nell'elenco redatto nel 1901 dalla direzione generale delle Antichità e belle arti, quale edificio monumentale da considerare patrimonio artistico nazionale.
    (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie