A Firenze mostra con 70 scatti di Elliott Erwitt

Retrospettiva a Villa Bardini da domani al 22/1 2023

Redazione ANSA FIRENZE

(ANSA) - FIRENZE, 19 OTT - Torna a Firenze, dopo quasi 20 anni, una retrospettiva di Elliott Erwitt, con 70 scatti del 94enne fotografo statunitense: 'Elliott Erwitt Photographs', da domani al 22 gennaio a Villa Bardini, promossa da Fondazione Cr Firenze e Fondazione Parchi Monumentali Bardini e Peyron, mette in mostra fotografie che offrono uno spaccato della storia e del costume del Novecento attraverso ritratti a grandi star del cinema, potenti del mondo, che vanno oltre i personaggi, mostrando la loro intimità e umanità. Gli scatti scelti dalla curatrice Biba Giacchetti fanno incontrare ai visitatori i famosi ritratti di Che Guevara che sorride, di Kerouac, di Marlene Dietrich, e ancora fotografie che hanno fatto la storia, come Jackie Kennedy al funerale del marito brutalmente assassinato, o il diverbio tra i due leader Nixon e Kruscev, i celebri scatti di Marilyn Monroe, e le foto dei suoi amati cani, metafora del genere umano a cui Erwitt ha dedicato numerosi libri.
    "Elliott Erwitt non è solo l'autore delle immagini - racconta Giacchetti, sua collaboratrice per 25 anni - è anche il curatore della collezione, che ha scelto pezzo per pezzo insieme a me, per poi stampare personalmente ogni fotografia e creare un percorso che fosse il concentrato della sua genialità ed ironia, del suo sguardo sul mondo, dai suoi cani antropomorfi ai potenti della terra, dalle grandi star del cinema, una su tutte Marilyn, ai suoi bambini, un compendio unico di umanità leggerezza e profondità". (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie