Omaggio a Elisabetta d'Inghilterra con il ritratto di Annigoni

Mostra a Firenze con replica ufficiale dipinto e 400 oggetti

Redazione ANSA FIRENZE

FIRENZE - Omaggio a Firenze alla regina Elisabetta II d'Inghilterra con una mostra ospitata a Villa Bardini, nelle sale del museo dedicato a Pietro Annigoni, autore del celebre ritratto della sovrana. L'esposizione 'Omaggio alla Regina', promossa da Fondazione Cr Firenze e Fondazione parchi monumentali Bardini e Peyron, mette in mostra una delle tre repliche  ufficiali del ritratto di Annigoni, realizzata da Romano Stefanelli sotto la supervisione dello stesso pittore, appartenente a una collezione privata. Attraverso 400 oggetti circa, come libri, riviste e giornali d'epoca, fotografie, francobolli, monete e banconote, oggetti commemorativi, vengono ricostruiti sia il rapporto fra Annigoni e la regina che la trasposizione del ritratto nel racconto pubblico della vita reale. Annigoni ricevette la richiesta di ritrarre Elisabetta II d'Inghilterra nel 1954. Quando arrivò la lettera da parte di una delle corporazioni londinesi, la Worshipful Company of Fishmongers, pensò a uno scherzo. La prestigiosa commissione lo rese poi celebre in tutto il mondo come  'pittore delle regine', avendo infatti ritratto anche la regina madre Elizabeth, Marghrete di Danimarca e l'imperatrice Fara Diba di Persia. Annigoni ebbe poi la possibilità di ritrarre Elisabetta II una seconda volta nel 1969. Episodi che fecero storia,  dei quali scrissero i giornali dell'epoca, anch'essi esposti in mostra, come le fotografie della regina in posa per il ritratto.
    L'opera di Annigoni, oggi custodita nella Fishmongers' Hall a Londra,  divenne così famosa che in tanti ne vollero una riproduzione, anche se quelle autorizzate da Buckingham Palace furono soltanto tre.  

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie