Emilia-Romagna

Morto Giorgio Festi, ex sovrintendente Comunale di Bologna

Politico che ha rivestito tanti incarichi istituzionali

E' morto a 92 anni, dopo una breve malattia, Giorgio Festi, politico bolognese, ex sovrintendente del Teatro comunale. Ancora da studente fu presidente dell'Ugi (Unione goliardica italiana), poi ha militato a lungo nel Psi, rivestendo vari incarichi pubblici istituzionali. Come componente del consiglio di amministrazione degli ospedali di Bologna, contribuì alla creazione di numerosi servizi specialistici, fino ad allora incorporati alla Medicina interna.
    Come sovrintendente del Teatro comunale dal 1977 fino al 1984 si occupò del restauro del teatro, minacciato dai tarli, terminandolo in tempi strettissimi. Fu membro del consiglio di amministrazione dell'Università, all'epoca del rettorato di Fabio Roversi Monaco. La passione per la musica lo condusse, infine, ad attivarsi come consigliere di amministrazione e conservatore in Accademia Filarmonica di Bologna. Accanto a tanti incarichi pubblici ha sempre svolto la sua attività commerciale di direttore dell'azienda farmaceutica familiare, partecipando anche alla fondazione del Centergross nel 1977.
    I suoi interessi culturali lo hanno portato anche a dedicarsi alla scrittura creativa, con la pubblicazione di due libri di spunto autobiografico.
    La camera ardente sarà allestita in Accademia filarmonica martedì alle 11, poi la salma sarà cremata. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Aeroporto di Bologna



        Modifica consenso Cookie