Eurodeputati, più fondi a lotta contro la pandemia per Paesi in via di sviluppo

'Garantire distribuzione equa e globale dei vaccini'

Redazione ANSA

BRUXELLES - "Più fondi Ue per aiutare i paesi in via di sviluppo a combattere le conseguenze dirette e indirette della pandemia, con un focus per una distribuzione equa e globale dei vaccini": questo l'obiettivo della relazione sul ruolo dell'assistenza umanitaria e della cooperazione allo sviluppo nell'affrontare le conseguenze della pandemia da Covid-19, approvato dal Parlamento europeo con 443 voti favorevoli, 40 contrari e 209 astensioni. "La pandemia ha colpito tutti i paesi del mondo, ma il suo impatto economico e sociale è stato avvertito maggiormente nei paesi in via di sviluppo", spiega la relazione in cui si sottolinea l'importanza di concentrare il sostegno alle "comunità colpite in modo sproporzionato dalla pandemia come rifugiati, lavoratori migranti e allevatori".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"I contenuti del sito riflettono esclusivamente il punto di vista dell’autore. La Commissione europea non è responsabile per qualsivoglia utilizzo si possa fare delle informazioni contenute."


Modifica consenso Cookie