Europarlamento, Consiglio sostenga prospettiva Ue della Bosnia-Erzegovina

'Sull'immigrazione la risposta sia coordinata e strategica'

Redazione ANSA

BRUXELLES - Continuare a sostenere la prospettiva europea della Bosnia-Erzegovina, ''in particolare inviando un messaggio positivo sulla concessione dello status di paese candidato''. E' quanto chiedono gli eurodeputati al Consiglio europeo nella relazione adottata oggi con 483 voti favorevoli, 73 contrari e 133 astensioni. 

Nel testo si riconoscono gli sforzi compiuti dalla Bosnia-Erzegovina riguardo ad alcune priorità indicate nel parere della Commissione sulla domanda di adesione del paese all'Ue, ma si ricorda che l'efficace funzionamento di istituzioni democratiche indipendenti e responsabili è un prerequisito per far progredire il processo di integrazione.

In particolare, le autorità bosniache vengono esortate a riprendere i negoziati sulla riforma elettorale, per eliminare tutte le forme di discriminazione. Gli europarlamentari chiedono, infine, una risposta coordinata e strategica su tutto il territorio all'immigrazione, che consenta una migliore gestione delle frontiere e garantisca una sufficiente capacità di accoglienza nel Paese.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"I contenuti del sito riflettono esclusivamente il punto di vista dell’autore. La Commissione europea non è responsabile per qualsivoglia utilizzo si possa fare delle informazioni contenute."


Modifica consenso Cookie