Intesa su efficienza energetica, 'brutta notizia per Putin'

Commissione industria approva riduzione consumi 40% entro 2030

Redazione ANSA

BRUXELLES - "La commissione Industria del Parlamento europeo ha appena votato a favore dell'accordo sulla direttiva sull'efficienza energetica. Una buona notizia per il clima e una pessima notizia per Putin". Così l'eurodeputato socialista danese, Niels Fuglsang, relatore del parere dell'Eurocamera sulla Direttiva sull'efficienza energetica approvato dalla commissione Industria del Parlamento europeo con 50 voti a favore 13 astenuti e 7 contrari.

Con il testo gli eurodeputati chiedono che sia alzato l'obiettivo stimato per la riduzione del consumo di energia chiedendo che gli Stati garantiscano collettivamente una riduzione del consumo di energia di almeno il 40% entro il 2030 nel consumo di energia finale e del 42,5% nel consumo di energia primaria rispetto alle proiezioni del 2007. Stando ai calcoli riportati nel testo questo corrisponderebbe a rispettivamente a 740 e 960 milioni di tonnellate di petrolio equivalente (Mtep) risparmiato.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"I contenuti del sito riflettono esclusivamente il punto di vista dell’autore. La Commissione europea non è responsabile per qualsivoglia utilizzo si possa fare delle informazioni contenute."


Modifica consenso Cookie