Commissione Pe, 'stop a intese cooperazione polizia con Cina' 

Glucksmann (S), polizia clandestina pratica quasi mafiosa

Redazione ANSA

BRUXELLES, 08 DIC - "E' necessario annullare tutti gli accordi di cooperazione bilaterale e multilaterale in materia di polizia con la Cina". Così il presidente della commissione Ingerenze del Parlamento europeo, il socialista francese Raphael Glucksmann, durante l'audizione di Laura Harth, Campaign Director dell'Ong , Safeguard Defenders invitata a discutere l'inchiesta sulle reti di polizia clandestina cinese in Europa "Il governo cinese ha stabilito decine di stazioni di polizia sul territorio europeo, questa pratica non rispetta le leggi europee ed è una pratica quasi mafiosa", ha aggiunto Glucksmann. "Con le sue stazioni di polizia illegittima la Cina promulga un sistema di repressione transnazionale, un sistema pensato per vessare i dissidenti e imporre il silenzio a chi critica il regime", ha spiegato Harth.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: