Expo Dubai 2020

Armani, il deserto e l'esotismo tornano nelle mie collezioni

"Nella moda c'è la voglia di unificare quello che è comodo"

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, 27 OTT - "Il deserto torna sempre un po' nei miei sogni, anche se non l'ho mai visto e sempre nelle mie collezioni c'è qualche riferimento all'esotismo, che esce fuori: il loro modo poetico di vestirsi è irrinunciabile". Così Giorgio Armani, dopo la sfilata della notte a Dubai, in cui nella scenografia c'erano anche palme argentate e rispondendo a domande su influenze orientaleggianti nella collezione, in collegamento per la seconda delle tre giornate del Milano Fashion Global Summit, organizzato in streaming da Class Editori.
    A proposito del futuro della moda, "è difficile prevedere - ha affermato -.C'è una specie di osmosi nella moda: a vedere i ragazzi come sono vestiti qua, con le camicie fuori, i colli bassi o che non ci sono, i pantaloni che si chiudono al polpaccio. Non è molto diverso vedere come ci si veste in Africa ad esempio. Ecco, c'è la voglia di unificare quello che è comodo". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: