Champ vince il 3M Open, è 3/o successo sul PGA Tour

Oosthuizen ancora una volta secondo. Delusione Johnson

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 26 LUG - E' Cameron Champ il vincitore della terza edizione de 3M Open, torneo del PGA Tour di golf. A Blaine, in Minnesota, l'americano - risalito dalla quarta posizione - con un giro finale bogey free (con 5 birdie) sottolineato da un 66 (-5) su un totale di 269 (69 67 67 66, -15) colpi, ha ritrovato il successo due anni dopo l'ultima volta (Safeway Open nel settembre 2019) festeggiando il terzo titolo in carriera sul circuito alla 76esima partenza.
    Sul percorso del TPC Twin Cities (par 71) ancora un secondo posto, dopo quelli ottenuti quest'anno allo Zurich Classic, al PGA Championship e allo US Open, per Louis Oosthuizen. Per 12 volte runner up sul massimo circuito americano, il sudafricano è reduce anche dalla terza piazza al The Open. Al suo fianco in Minnesota, con un totale di 271 (-13), anche il connazionale Charl Schwartzel e il colombiano Jhonattan Vegas. Mentre gli statunitensi Matthew Wolff e Michael Thompson, campioni rispettivamente nel 2019 e nel 2020, non sono andati oltre la 39/a posizione con 279 (-5). Davanti a loro, per un solo colpo, tra gli altri - 34/i con 278 (-6) - ecco anche due americani: Rickie Fowler (in testa dopo il primo giro) e Patrick Reed, con quest'ultimo che ora volerà a Tokyo per sostituire in campo, ai Giochi, Bryson DeChambeau, out perché positivo al Covid.
    Ventisei anni compiuti lo scorso 15 giugno, di Sacramento (California), il successo ha fruttato a Champ 1.188.000 dollari a fronte di un montepremi complessivo di 6.600.000. In un evento che ha visto uscire al taglio Dustin Johnson (142, par), numero 2 mondiale, in crisi di gioco e risultati. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA