Superlega, Maldini: 'Scuse ai tifosi, traditi i principi dello sport'

'Fino a dove ci si può spingere? Sogni e meritocrazia contano'

(ANSA) - ROMA, 21 APR - "Vorrei precisare che non sono mai stato coinvolto nelle discussioni sulla Superlega. Ho saputo domenica sera, dopo quel comunicato congiunto, di questa cosa decisa a un livello dirigenziale più alto rispetto al mio".
    Prima di Milan-Sassuolo, Paolo Maldini parla così a Sky Sport del progetto ormai abortito. "Ma questo non mi esenta - aggiunge - dalla responsabilità di scusarmi con i tifosi, non solo quelli del Milan ma in generale, che si sono sentiti traditi nei principi fondamentali propri dello sport. Ricavi e sostenibilità sono importanti, ma senza cambiare i principi dello sport fatti di meritocrazia e di sogni". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano



        Modifica consenso Cookie