Lombardia

Incendio Milano: inquilini, insoddisfatti soluzioni Comune

'Non risolvono nulla ma ci dobbiamo impegnare noi per le case'

(ANSA) - MILANO, 17 SET - "Siamo insoddisfatti perché quelle adottate dal Comune sono soluzioni che non risolvono nulla ma ci dobbiamo impegnare noi per le case e, sotto il profilo dei contributi, abbiamo delle situazioni di reddito molto strette".
    Così Mirko Berti, portavoce degli inquilini della Torre dei Moro di via Antonini, ha commentato le misure prese dal Comune di Milano per andare incontro alle famiglie che sono rimaste senza casa dopo l'incendio che ha distrutto il loro palazzo.
    "I contributi gestiti così ci lasciano poco o niente, vanno bene per la campagna elettorale. Ma non risolvono i problemi di 80 famiglie - ha spiegato Berti -. Ci hanno presentato una lista di appartamenti che prevede che noi contattiamo gli operatori e dobbiamo negoziare con loro il fatto di derogare alla soglia dei 40 mila euro di reddito annuale per accedere. Mi dai una soluzione abitativa dove devo andare a negoziare con i sindacati e tutto questo con i problemi che già abbiamo". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano



      Modifica consenso Cookie