Lombardia
  1. ANSA.it
  2. Lombardia
  3. A 50 anni dal 'bloody Sunday' in mostra le foto di Butturini

A 50 anni dal 'bloody Sunday' in mostra le foto di Butturini

A Milano l'esposizione 'Gian Butturini Londra 1969 - Derry 1972'

(ANSA) - MILANO, 28 GEN - Domani saranno esattamente 50 anni dalla strage di Derry: era infatti il 30 gennaio 1972 quando la polizia britannica sparò durante una marcia di protesta organizzata dalla Northern Ireland Civil Rights Association uccidendo 14 persone, in quella che da allora è conosciuta come la domenica di sangue cantata dagli U2 in 'Sunday, bloody Sunday'. E in occasione di questo anniversario a Milano, a Still fotografia, ha aperto la mostra, aperta fino al 6 marzo, 'Gian Butturini. Londra 1969 - Derry 1972. Un fotografo contro' che espone cinquanta scatti tratti da due dei suoi lavori più famosi: 'London by Gian Butturini' e 'Dall'Irlanda dopo Londonderry'.
    London racconta la Londra del 1969, con tutte le sue contraddizioni e le sue sfaccettature, lontana dagli stereotipi: dalla signora della borghesia con cappellino, a ragazzi che si iniettano eroina, da giovani in minigonna agli homeless per la strada. Sono foto elaborate e scontornate di cui in alcuni casi si vede anche l'originale come lo hippy che scende le scale della metro con il look di Gesù Cristo, che nella versione per il libro, con un ingrandimento del viso diventa veramente un Cristo.
    Immagini provocatorie anche, che nel 2017, al momento della ristampa, hanno creato uno 'scandalo' dopo che una studentessa aveva trovato offensive due foto accostate (presenti in mostra) di una bigliettaia della metro di origine africana sfiancata e quella del Gorilla Guy Fawkes dello zoo di Londra. E poco importa se per Butturini l'immagine del gorilla è un simbolo del post colonialismo ed esempio di segregazione, il libro nel Regno Unito è stato ritirato dal commercio.
    "Butturini era un uomo di sinistra e della controinformazione" ha spiegato Gigliola Foschi che con Stefano Piantini ha curato la mostra, promossa dall'associazione Gian Butturini. E questo suo essere traspare anche dalle immagini di Derry, dell'Irlanda dopo la strage, dove lo incaricò di andare la rivista Schema, con le barricate per la strada, i bambini in mezzo alla devastazione che testimoniano l'orrore di quanto stava accadendo. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano


        Modifica consenso Cookie