Lombardia

Lombardia: maggioranza abbandona commissione inchiesta Covid

Centrodestra, violata riservatezza M5s, comportamento da bambini

(ANSA) - MILANO, 05 LUG - La maggioranza di centrodestra in Consiglio Regionale della Lombardia ha abbandonato oggi i lavori della Commissione d'inchiesta emergenza Covid-19 nel corso dell'audizione del consulente dei familiari delle vittime Covid e dell'ex direttore sanitario dell'Ospedale di Alzano Lombardo in merito alla gestione della pandemia sul territorio regionale nei primi mesi della fase emergenza.
    "Quello che è avvenuto oggi durante la commissione d'inchiesta sul Covid in Lombardia è gravissimo - hanno dichiarato in un comunicato congiunto Roberto Anelli, Marco Mariani, Alessandra Cappellari (Lega), Franco Lucente (FDI) e Viviana Beccalossi (Misto) -. Mentre era in corso l'audizione dei famigliari delle vittime, i contenuti della relazione presentata dai loro legali sono stati messi a disposizione della stampa, violando di fatto il patto di riservatezza che regola i lavori della commissione stessa. Per questo, abbiamo abbandonato l'aula, in quanto non vi erano più le condizioni per proseguire". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano



      Modifica consenso Cookie