Marche
  1. ANSA.it
  2. Marche
  3. Capitale Cultura: Pesaro 2024 compie 'Passaggio a Nord-Est'

Capitale Cultura: Pesaro 2024 compie 'Passaggio a Nord-Est'

Due-giorni a Nova Gorica (Slovenia), Parenzo e Rovigno (Croazia)

   "Passaggio a nord est" per Pesaro 2024 ha fatto tappa, mercoledì e giovedì, a Nova Gorica (Slovenia), a Parenzo e Rovigno (Croazia). "Tre città già legate al nostro territorio e con cui siamo al lavoro per rinsaldare la strategia di promozione di Pesaro, Capitale italiana della cultura, e di progetti europei rivolti al turismo e alla cultura", spiega Daniele Vimini, vice sindaco e assessore alla Bellezza. A partire da quelli in cantiere con quella che sarà, fra tre anni, la Capitale europea della cultura.
    "Insieme al comitato promotore e organizzatore di 'Nova Gorica e Gorizia 2025' (rappresentati, tra gli altri, da Neda Rusjan Bric, direttore artistico GO! 2025 e da Romina Kocina, direttore GECT GO, organizzazione partner di GO! 2025, ndr) - riferisce - abbiamo messo a punto le iniziative che riguarderanno la musica di Rossini, la danza e il cinema e coinvolgeranno il Rossini Opera Festival". "Abbiamo soprattutto lavorato - dice Vimini - su un'idea di promozione reciproca: la piattaforma di Pesaro2024 sarà utile a promuovere la Capitale 2025 durante l'anno in cui Pesaro sarà Capitale; viceversa, il supporto di 'Nova Gorica e Gorizia 2025' al nostro progetto de 'La natura della cultura' sarà fondamentale per proseguire il racconto negli anni successivi al 2024".
    È stata poi la volta di Parenzo, prima città croata accolta nella "Rotta dei Fenici", il percorso del Consiglio d'Europa che diffonde la cultura mediterranea e il dialogo interculturale tra i Paesi mediterranei. Pesaro era presente a Parenzo con altre 20 città europee: "un momento utile per condividere buone pratiche; con il vice sindaco Elio Štifanić lavoreremo a progetti europei e alla ricerca di fondi per valorizzare temi che abbracciano la macroregione Adriatico Ionica".
    Infine la visita a Rovigno, "a cui siamo legati da un consolidato gemellaggio di porti. La città è fortemente, in sviluppo, ed è tra le mete turistiche che sta facendo i numeri più importanti dell'Adriatico. Non potevamo dunque che raccogliere l'invito del sindaco Marko Paliaga e del vicesindaco David Modrušan a rinsaldare i legami a partire dal rapporto più importante e autentico creato sino ad ora: l'amata e celebre Pesaro-Rovigno". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie