Marche
  1. ANSA.it
  2. Marche
  3. La Regione informa
  4. Acqua: Dino Latini, urgente un manifesto di intenti

Acqua: Dino Latini, urgente un manifesto di intenti

Piano pluriennale interventi con Consorzio Bonifica e Ato

(ANSA) - ANCONA, 18 GIU - Una nuova progettualità, che veda coinvolte tutte le istituzioni, per la difesa e la valorizzazione dell' idropotabilità delle acque. A chiederla è il presidente del Consiglio regionale delle Marche, Dino Latini, che ritiene sia ormai necessario affrontare il problema nella sua complessità. "La siccità - osserva - non colpisce solo il Piemonte o altre regioni. Tocca anche i nostri Sibillini, buona parte del territorio delle Marche. E le previsioni per il prossimo futuro sono allarmanti. Si registra troppo spreco di acqua e poca considerazione per la sua idropotabilità. Non esiste un disegno che veda messe insieme la comunità del mare, l'interconnessione delle coste, la tutela delle sorgenti, le condotte, la gestione, il risparmio e il riutilizzo dell'acqua".
    Secondo il presidente occorre "un manifesto comune che sia in grado di compiere un salto di qualità, portando al centro dell'attenzione un piano pluriennale d'interventi. Se non lo facciamo subito, fra pochi anni saremo in grande difficoltà".
    La strada indicata da Latini è quella di "coinvolgere, fin da subito, il Consorzio di bonifica delle Marche, che ha tra i suoi fini istituzionali proprio quello di una progettazione ramificata per la trasformazione idropotabile dell'acqua, e gli Ato. Poi, associazioni, enti territoriali, comitati, scuole e cittadini per un'informazione a largo raggio su come non sprecare l'acqua". Un manifesto d'intenti, insomma, guardando al futuro, considerato che "l'acqua è una delle piu' grandi risorse di cui disponiamo. Dobbiamo agire con urgenza e determinazione".
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere


      Modifica consenso Cookie