Marche
  1. ANSA.it
  2. Marche
  3. La Regione informa
  4. Pari opportunità: Cpo Marche, iniziative da Pnrr a cultura

Pari opportunità: Cpo Marche, iniziative da Pnrr a cultura

Incontri su vari temi, anche disabilità e impresa femminile

   Dall'imprenditoria, alla cultura, passando attraverso sport e disabilità. Un weekend ricco di iniziative quello appena trascorso per la Commissione regionale pari opportunità. Diversi gli appuntamenti che hanno visto la Cpo impegnata su più fronti e tematiche. A partire da quelle del lavoro e del rilancio economico del territorio in chiave femminile. Ad Ascoli Piceno il punto nell'ambito un convegno ospitato a Palazzo dei Capitani con la partecipazione dell'assessore Guido Castelli e di alcune imprenditrici che hanno raccontato le loro esperienze.
    "E' stato un momento importante - evidenzia la presidente della Commissione, Maria Lina Vitturini - di confronto e di analisi delle nuove opportunità offerte dal Piano nazionale di ripresa e resilienza e dal fondo sisma". Nel corso dell'iniziativa sono arrivati nuovi spunti per il rilancio dell'imprenditoria femminile. "Indicazioni concrete per le donne che, grazie alle loro capacità di gestione e organizzative, siamo certe potranno fare la differenza, diventare protagoniste di quella ripresa che tutti auspichiamo - prosegue la presidente - dopo un periodo così lungo segnato dalla pandemia con forti ripercussioni economiche aggravate oggi dal protrarsi della guerra in Ucraina".
    Dal lavoro alla cultura. Tra le rovine dell'area archeologica "La Cuma", a Monterinaldo, un concerto di ragazze russe e ucraine all'insegna della Pace tra i due popoli, organizzato dall'amministrazione comunale con il supporto della Cpo.
    Infine lo sport con l'inaugurazione al circolo di Pedaso del corso di tennis in carrozzina promosso da Fit, Comitato italiano Paralimpico (Cip), Coni con il sostegno anche della Comunità di Capodarco."Prosegue il nostro percorso di collaborazione con Coni e Cip - sottolinea Vitturini - che ci ha visti impegnati in numerosi altri eventi. Quest'ultimo è stato particolarmente significativo perché ci ha reso ancor di più consapevoli di quante sono le famiglie che vivono questi difficili situazioni e di come lo sport possa essere inclusivo". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie