Marche

  1. ANSA.it
  2. Marche
  3. Speciali
  4. Pasta di Camerino apre linea 'fresca' e amplia sito

Pasta di Camerino apre linea 'fresca' e amplia sito

Nuova ala per nuova gamma,11 varianti pasta ripiena, 8 stesa

Redazione ANSA CAMERINO

   Nuovo ampliamento per lo stabilimento produttivo de La Pasta di Camerino e nuova gamma di prodotti: dopo la pasta secca all'uovo, quella di semola, di grano antico Hammurabi e integrale, arriverà a settembre una nuova linea di prodotti di pasta fresca, sia ripiena che lunga.
    Una sfida, quella affrontata da Entroterra spa, di proprietà della famiglia Maccari, che ha la sua sede nella zona del cratere sismico, in un momento in cui si assommano post pandemia, inflazione, complessità della situazione geopolitica.
    le novità restano comunque nel solco della continuità dell'azione imprenditoriale dell'azienda, che resta legata al territorio, alla qualità e alla sostenibilità, ma anche al rapporto di fiducia con il consumatore con una filiera tracciabile e garantita visibile grazie al QR code nell'etichetta. La nuova ala, 2.500 mq, ospita i macchinari per la lavorazione della pasta fresca, che sarà venduta su vassoi completamente in carta, elemento distintivo rispetto ai competitor. La nuova linea di pasta fresca offre 19 varianti, di cui 11 di pasta ripiena tra cappelletti, ravioli e tortellini e 8 di pasta fresca dalle lasagne alle tagliatelle e fettuccine.
    Oltre alla sfoglia che richiama la lavorazione tipica della tradizione, ci sono i prodotti del ripieno: carne Igp, Prosciutto di Parma Dop, ricotta di Colfiorito, Ciauscolo Igp.
    Tutti i formati della nuova linea sono privi di aromi artificiali, pangrattato e glutammato. Entroterra spa, ha 76 dipendenti tutti del territorio, per oltre il 65% donne, ha chiuso il 2021 con un fatturato di circa 21 milioni di euro.
    L'azienda produce pasta all'uovo, di semola, e di grano antico Hammurabi rispettando da sempre l'antica ricetta, con oltre 100 referenze diverse tutte con pack 100% riciclabili, un ciclo produttivo a basso impatto ambientale e con l'utilizzo di energia da fonti rinnovabili. Secondo Lorenzo Maccari, ceo Entroterra spa, responsabile di produzione, "per la nostra azienda e il team di ricerca e sviluppo che dirigo si tratta di una nuova sfida che abbiamo affrontato con grande entusiasmo studiando soluzioni innovative e sostenibili a partire dal pack e dalla selezione degli ingredienti. Abbiamo realizzato un nuovo layout di produzione che conferma la volontà di migliorare le performance di produzione senza derogare mai alla qualità".
    Presente al taglio del nastro anche il presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli: "una testimonianza di come in questi territori si possa raggiungere un alto livello di competitività nonostante tutte le difficoltà, grazie all'utilizzo delle proprie risorse, della qualità, del territorio, nel solco della tradizione. Lo testimonia la crescita costante di questa realtà, che negli anni ha portato a più ampliamenti e alla crescita dei livelli occupazionali". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie