Oltretevere

Protestanti: al via domenica Sinodo Chiese metodiste e valdesi

Riflessione su testimonianza protestante in società post-Covid

(ANSA) - ROMA, 20 AGO - Apre domenica prossima, 22 agosto, con il consueto culto inaugurale, il Sinodo delle Chiese metodiste e valdesi. Il massimo organo decisionale di valdesi e metodisti si terrà in una formula mista (in presenza e online) dopo un anno di stop dovuto alla pandemia. Il culto inaugurale di domenica, presieduto dal pastore Winfrid Pfannkuche, si terrà alle 10.00 nel tempio di Torre Pellice e sarà trasmesso sulla pagina Facebook della Chiesa valdese e sulla pagina Facebook e sul canale YouTube di Radio Beckwith evangelica.
    Il Sinodo, con un programma in formato ridotto, si svolgerà da domenica 22 a mercoledì 25 agosto. Alla tradizionale sede di Torre Pellice, in provincia di Torino, si affianca quest'anno anche la piattaforma digitale. All'ordine del giorno: due nuove consacrazioni, una riflessione sulla testimonianza protestante in una società post-Covid, importanti messaggi ecumenici e decisioni che riguardano gli impegni delle Chiese su evangelizzazione, diaconia, tutela delle minoranze, salute e clima.
    Non mancheranno dibattiti, presentazioni, incontri teologici.
    Fra questi, lunedì 23 agosto, la serata pubblica "Next generation EU? Giovani ed Europa fra sogno di ripresa e rischio di marginalità", alle 21.00 nel tempio, condotta da Marta Bernardini (Fcei/Mediterranean Hope) e Valeria Lucenti (vicedirettora Agape Centro Ecumenico), con Annalisa Camilli (giornalista di Internazionale), Stefano Allievi (sociologo, Università di Padova), Brando Benifei (europarlamentare), la pastora Daniela Di Carlo; conclusioni da parte della moderatora della Tavola valdese Alessandra Trotta. Mercoledì 25 agosto "Frontiere diaconali. Pensiero teologico e diaconale", a cura della Commissione sinodale per la diaconia, alle 21.00, nel giardino della Casa valdese. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




Modifica consenso Cookie