Oltretevere

Omofobia: Cei, tutelare persona ma anche libertà espressione

Vicepresidente, 'la posizione dei vescovi sarà unitaria'

(ANSA) - ROMA, 26 MAG - La priorità è "la difesa della persona contro ogni violenza e contro ogni discriminazione" ma anche "la tutela del pluralismo di opinione senza aver paura di incorrere in meccanismi sanzionatori". Lo ha detto il neo-eletto vicepresidente della Cei, mons. Giuseppe Baturi, arcivescovo di Cagliari, in un briefing a margine dell'Assemblea dei vescovi.
    Parlando del disegno di legge Zan, ha aggiunto: "Liberiamo il campo da ogni possibile intolleranza".
    Sul disegno di legge Zan, tra i vescovi italiani c'è "un confronto franco e libero", ha aggiunto Baturi. Alla domanda se le posizioni diverse nella Chiesa italiana possano essere armonizzate, Baturi ha risposto: "La soluzione sarà certamente unitaria".
    "Su temi fondanti, come quello dell'identità, il legislatore si deve porre al termine di un percorso di condivisione e dibattito che deve avvenire nella società", ha sottolineato il vicepresidente Cei. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




Modifica consenso Cookie