Press Release

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Abbattere le barriere architettoniche accedendo al Superbonus 110%: ecco come

Pagine Sì! SpA

Il decreto Rilancio del Governo, nell’ambito delle misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all'economia, nonché di politiche sociali connesse all'emergenza epidemiologica da Covid19, ha incrementato al 110% l’aliquota di detrazione delle spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021, a fronte di specifici interventi in ambito di efficienza energetica, di interventi di riduzione del rischio sismico, di installazione di impianti fotovoltaici nonché delle infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici.

La legge di bilancio 2021, oltre che prorogare il cosiddetto Superbonus al 30 giugno 2022, estende il bonus anche alla realizzazione di tutti quegli interventi finalizzati alla eliminazione delle barriere architettoniche, aventi ad oggetto ascensori, montacarichi e montascale, per favorire la mobilità interna ed esterna all'abitazione alle persone portatrici di handicap in situazione di grafica e anche se effettuati in favore di persone di età superiore a 65 anni.

In un recente aggiornamento, l'Agenzia delle Entrate ha definito questi ultimi interventi come “trainati”, ovvero essi devono rientrare in un contesto di ristrutturazione che sia finalizzato al miglioramento energetico dell'edificio. Per usufruire del superbonus, la cessione del credito deve essere comunicata dal beneficiario della detrazione direttamente in via telematica tramite il sito dell'Agenzia delle Entrate, oppure rivolgendosi a CAF o professionisti abilitati quali commercialisti e consulenti del lavoro.

Questa possibilità di detrazione si aggiunge alle agevolazioni fiscali già presenti e confermate per il 2021 del 19% e del 50%, da chi decide di acquistare un montascale a poltroncina. In particolare i montascale Acorn, rispetto agli altri dispositivi per abbattere le barriere architettoniche, non hanno bisogno di ulteriori pratiche di Scia perché hanno edilizia libera, e con un semplice preventivo studiato per l'occasione si può accedere al percorso delle detrazioni.

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Modifica consenso Cookie