Press Release

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Walter Palmas: “La radiografia digitale portatile una rivoluzione per salvare vite umane”

Pagine Sì! SpA

Un mondo in costante evoluzione quello della radiologia, che compie letteralmente passi da gigante, passando nell’arco di pochi anni da risoluzioni basse e dal grande impatto ambientale alla nitidezza delle immagini odierne, straordinariamente efficaci e dall’irrisoria quantità di radiazioni rilasciate sul paziente.

“La rivoluzione è già arrivata, bisogna abbracciarla per offrire ai nostri assistiti una qualità del servizio sempre più vicina alle loro esigenze”, afferma Walter Palmas, medico radiologo che dirige il centro C.r.e.a. di Assemini e lo Studio di Radiologia di Tortolì. Dottor Palmas opera nel campo radiologico da oltre 40 anni: una vasta esperienza che gli ha permesso di assistere agli epocali sviluppi di una branca della medicina di fondamentale importanza. L’evoluzione dei macchinari è stata repentina, con le nuove tecnologie che hanno saputo consegnare agli specialisti del settore una strumentazione che oggi è arrivata ad un punto di massima senza precedenti.

“Sembrano lontanissimi i tempi delle radiografie sviluppate su cassette, quasi come con le fotografie a pellicola”, ricorda Walter Palmas. “Dal 3D alle immagini computerizzate in arrivo dai macchinari attraverso il WiFi, il nostro lavoro si è modificato per il benessere del paziente, che può ricevere una diagnosi seduta stante, con costi del tutto limitati”. Ma è un macchinario nello specifico che rivoluzionerà il mondo della medicina e degli interventi di emergenza: la radiografia digitale. “Questo strumento, di cui noi ci siamo dotati, permette la rilevazione degli eventuali danni sui pazienti in qualunque contesto”, spiega il medico. “In questo modo, chi non può spostarsi dalla propria abitazione per difficoltà nella deambulazione potrà essere curato efficacemente allo stesso modo, così come è stata migliorata la procedura per gli interventi in situazioni complesse come gli incidenti stradali”.

Walter Palmas ricorda come in realtà tecnologicamente avanzate quali Hong Kong i vigili del fuoco siano già dotati di questo strumento, che permette loro di svolgere l’estrazione delle persone dalle lamiere senza causare ulteriori danni, in contatto con un medico a distanza che visiona in tempo reale le condizioni di salute del paziente. “Un mondo davvero nuovo e sempre più reattivo nel dare alle persone risposte certe ed immediate”, evidenzia Palmas.

Dalle parole del medico, si evince il grande cambiamento i questo settore, che ha portato tre grandi rivoluzioni: la crescita dell’attendibilità degli esami grazie alla qualità delle immagini d’alto valore; l’esposizione minore dei pazienti alle radiazioni, 3/4 inferiori rispetto alle strumentazioni obsolete; la riduzione dei danni sull’ambiente, visto il superamento dello sviluppo delle immagini con agenti chimici.

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Modifica consenso Cookie