Puglia

Bif&st: The Italian Banker, tutti cattivi per soldi

In Anteprime italiane il film di Alessandro Rossetto

(ANSA) - BARI, 01 OTT - Forse non a caso il regista Alessandro Rossetto (Piccola Patria) ha studiato antropologia e cinema all'università , perché il suo sguardo in THE ITALIAN BANKER, passato oggi al BIF&st, sembra più quello di un entomologo che guarda i suoi personaggi come degli insetti spaventati in una teca. In questo caso ci troviamo però negli austeri e leggeri saloni di una grande villa palladiana, dove si sta svolgendo una festa esclusiva: uomini in giacca scura, signore in abito lungo.
    Ora molti di loro hanno però appena perso milioni a causa del crollo della Banca Popolare del Nordest. C'è chi si sente vittima, chi sa esattamente come sono andate le cose e chi, in realtà quasi tutti, non dice affatto la verità.
    Ora fra una coppa di champagne e un giro di ballo, le tensioni personali di quest'opera, girata in bianco e nero, montano fino al parossismo, ma la vera violenza esplode all'arrivo dell'ex presidente della banca che vuole raccontare la sua verità sul crack e ha molto da dire a tutti.
    È il momento infatti di Gianfranco Carrer, un banchiere sconfitto che vuole regolare i conti con i suoi ex amici e sodali. A Carrer manca però il coraggio di ammettere il proprio fallimento di uomo e di banchiere, e così rovescia la propria rabbia sugli altri, deciso a trascinarli con sé verso l'abisso.
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie