Sardegna

Covid: a Cagliari 95% ricoverati è senza vaccino

Direttore sanitario,con Delta gravi conseguenze anche su giovani

"Oggi nel Presidio Ospedaliero Binaghi di Cagliari ci sono 38 pazienti ricoverati in area medica Covid di cui solo uno vaccinato e un'altro, straniero, vaccinato con vaccino cinese. In terapia intensiva 7 pazienti ricoverati, tutti non vaccinati. Tredici i pazienti dimessi nelle ultime 24 ore". E' il report relativo alla giornata di oggi illustrato da Sergio Marracini, medico epidemiologo specializzato in Igiene e Medicina Preventiva e direttore Presidio Ospedaliero Unico di Cagliari.
    "La percentuale dei ricoveri dei non vaccinati supera di gran lunga il 95% di media. Abbiamo notato che i pazienti vaccinati, che per ragioni diverse vengono ricoverati, permangono in ospedale 1 o 2 giorni al massimo mentre gli altri pazienti oltre 10 giorni - aggiunge - Si è abbassata l'età media dei nuovi contagi e dei ricoverati. La variante Delta si è rivelata non solo più contagiosa, oltre il 60% più contagiosa, ma anche capace di determinare gravi conseguenze nei giovani ragazzi e bambini".
    Riguardo poi il Green Pass Marracini lo ritiene "uno strumento importante di tutela per tutti, che piaccia o no. Un po' come era un tempo il libretto sanitario rilasciato dagli uffici di Igiene Pubblica che escludeva dal lavoro soggetti non regolari con vaccini e visite mediche. Auspico che venga esteso ai trasporti pubblici e ai lavoratori della P.A. e degli esercizi pubblici".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie