Sardegna

Lirico Cagliari: Colabianchi, rientro in sala in sicurezza

Sovrintendente, per ora possiamo accogliere solo 400 spettatori

 "Dopo la rassegna estiva si ritorna in teatro". Esprime soddisfazione il Sovrintendente del Lirico di Cagliari Nicola Colabianchi per il rientro in sala in occasione della rassegna "Autunno in Musica".
    "Ripartiamo naturalmente in sicurezza ma al momento possiamo accogliere solo 400 spettatori distribuiti nelle due logge", spiega.
    La platea è infatti occupata dalla pedana lignea che ospita l'Orchestra e la visibilità da parte del pubblico è fortemente limitata. "Siamo in attesa delle disposizioni per poter aumentare la capienza in sala - prosegue Colabianchi - provvedimenti che ci consentiranno di avere una maggiore chiarezza sul nostro futuro. Una maggiore capienza ci permetterebbe di riaprire la platea e riportare l'Orchestra in buca. In questo modo potremmo raddoppiare il numero di spettatori e riportarli in platea".
    Saranno rispettate in modo ferreo le note disposizioni: verifica dei Green Pass all'ingresso, controllo della temperatura, distanziamento, mascherina e igienizzazione delle mani.
    Presente alla conferenza stampa di Autunno in Musica anche il vice presidente del Consiglio di indirizzo Giuseppe Farris, che ha sottolineato i punti di forza del Lirico: i finanziamenti confermati per il prossimo anno, il continuo adattamento della programmazione alle diverse esigenze e problematiche, un numero elevato di spettacoli in presenza e in streaming.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie