Sardegna
  1. ANSA.it
  2. Sardegna
  3. Terra e Gusto
  4. Incontri e assaggi, olio d'oliva in primo piano a Seneghe

Incontri e assaggi, olio d'oliva in primo piano a Seneghe

Edifici storici aperti per la festa dell'olio nel Montiferru

(ANSA) - SENEGHE, 18 DIC - Edifici storici aperti al pubblico a Seneghe per tre giornate di approfondimenti e degustazioni, per promuovere l' olio d' oliva, uno dei tesori del Montiferru.
    Ritorna sino a domenica 19 dicembre, Prentzas Apertas in compagnia di esperti e produttori, nel bellissimo borgo caratterizzato da un settore agroalimentare di qualità e dove, ogni settembre, risuonano i versi dei poeti da tutto il mondo.
    Sarà una festa dell'olio nuovo, del buon cibo e vino locali, con appuntamenti dalla mattina alla sera, 26 ospiti, tra le Case Aragonese, Pili e Addis. Tante le occasioni per gustare panini con i prodotti tipici a base di bue rosso e formaggio, taglieri affettati e formaggi locali, pizze speciali, piatti a base di salsiccia secca e piccante, casizolu, pecorino, olive, ceci con finocchietto e cotenne, fregula fredda con antunna, purpuza e casizolu, panadas. Pranzo e cena d' autore a Casa Addis, con lo chef Pierluigi Fais del ristorante "Josto", eccellenza sarda nelle due sedi di Oristano e Cagliari.
    In calendario anche cooking class, un percorso enogastronomico tra le attività locali, e la proiezione di un documentario legato al tema. La direzione di Prentzas Apertas è affidata alla Pro Loco di Seneghe presieduta da Vincenza Pala. "L'olio d'oliva, tra simbologia e connessioni", come recita il sottotitolo della manifestazione mette in primo piano i produttori e il tema della sostenibilità." Abbiamo creato un circuito di nuove reti locali e nazionali attorno alla manifestazione per promuovere "l' oro di Seneghe", attraverso scambi di competenze, esperienze, tecniche di ovicoltura innovative e aprirci a collaborazioni in campo internazionale", ha sottolineato Pala. Tra i momenti clou l'incontro a Casa Aragonese "Opportunità e sviluppo sostenibile del settore olivicolo in Sardegna. Il distretto "Olivarios".
    Incontrano il pubblico Tore Piana, coordinatore comitato del Distretto e Michele Ruiu, specializzato in Rural Innovation Manager. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie