Cultura
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Arte
  4. Rubens torna a Genova, esplode il barocco

Rubens torna a Genova, esplode il barocco

Dieci opere mai esposte in Italia, anche un autoritratto da giovane

Grandioso, sensuale, attento ai particolari, raffinato, carnale. Insomma, barocco. Pieter Paul Rubens torna a Genova accompagnato da dame genovesi famose per la loro bellezza e ricchezza per una piccola-grande mostra nelle sale più belle di palazzo Ducale. Dal 6 ottobre al 22 gennaio 2023 infatti la dimora che fu del Doge genovese ospita 'Rubens a Genova' dedicata al grande fiammingo e al suo rapporto con la città. La mostra è prodotta dal Comune di Genova con Fondazione Palazzo Ducale per la Cultura e la casa editrice Electa. La curatela è di Nils Buttner, docente della Staatliche Akademie der Bildenden Kunste Stuttgart e chairman del Centrum Rubenianum di Anversa, e di Anna Orlando, independent scholar genovese co-curatrice della mostra L'Età di Rubens tenuta a Palazzo Ducale nel 2004.
    Sedici le sezioni della rassegna allestita nelle sale dell'appartamento ducale al piano nobile del palazzo. Oltre 100 opere tra cui dieci mai esposte in Italia come un autoritratto di Rubens giovane e il grande 'Cristo risorto appare alla Madre'. Molte le opere autografe del grande fiammingo e tanti i lavori di artisti che a lui si richiamano come Cambiaso, Sofonisba Anguissola, Paggi, Castello provenienti da alcuni dei principali musei europei e da collezioni private. La mostra, che a oggi ha già ricevuto oltre 7 mila prenotazioni, chiuderà i battenti il 22 gennaio 2023. 
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      In Collaborazione con

      Vai al sito del Maxxi

      Modifica consenso Cookie