Libri
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Libri
  4. Premio Lattes a traduttrice di 'Pechino pieghevole'

Premio Lattes a traduttrice di 'Pechino pieghevole'

Opera di Silvia Pozzi scelta nella rosa dei 5 finalisti

(ANSA) - TORINO, 25 GIU - Silvia Pozzi ha vinto la seconda edizione del Premio biennale Mario Lattes per la Traduzione per 'Pechino pieghevole' di Hao Jingfang (add editore). E' stata scelta dalla giuria oggi, al castello di Perno (Cuneo) in una rosa di cinque finalisti. Il premio, dedicato alla narrativa in lingua cinese tradotta in italiano, è promosso dalla Fondazione Bottari Lattes, in collaborazione con l'Associazione culturale Castello di Perno e il Comune di Monforte d'Alba.
    Con la vincitrice erano in gara Marco Botosso e Maria Teresa Trucillo, traduttori di Colora il mondo di Mu Ming (Future Fiction); Maria Gottardo e Monica Morzenti, traduttrici di I due Ma, padre e figlio di Lao She (Mondadori); Patrizia Liberati e Maria Rita Masci, con Il dizionario di Maqiao di Han Shaogong (Einaudi); Nicoletta Pesaro, traduttrice di Grida di Lu Xun (Sellerio).
    Con la traduzione di 'Pechino pieghevole' - spiegano Silvia Piera Calamandrei, Stefania Stafutti, Giovanni Vitiello, della giuria specialistica - Silvia Pozzi porta al lettore italiano una voce originale e convincente della scena letteraria cinese contemporanea. Come non pochi scrittori della sua generazione, Hao Jingfang, l'autrice di questa raccolta di racconti, adotta il genere della narrativa fantascientifica, che declina in varie forme per ottenere diversi effetti e dimensioni. Ma per quanto frutto di una distorsione fantastica della realtà come la conosciamo, i mondi di questi racconti inevitabilmente ci rimandano al nostro". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Modifica consenso Cookie