Cultura

Alberto Angela, i nostri programmi in testa al Qualitel

"Risultato ci dà la carica per continuare con entusiasmo"

(ANSA) - ROMA, 14 GIU - "Da una recente rilevazione Qualitel risulta che tra tutti i programmi Rai, i nostri sono in assoluto quelli più apprezzati, con un gradimento che va dall'8,7 all'8,9 a seconda dei titoli. Una realtà ben diversa dalle fake news recentemente circolate... Questo dato ci rende orgogliosi di voi e ci da la carica per continuare con ancora più entusiasmo". Lo scrive Alberto Angela in un post su Facebook, ringraziando il pubblico "per l'affetto e la passione" con cui ha seguito anche in questa stagione Ulisse, Stanotte a…, Passaggio a Nord Ovest e Meraviglie. "La curiosità - sottolinea il giornalista e conduttore - è alla base della conoscenza e se i nostri programmi culturali continuano a trovare il vostro favore ebbene… è un successo condiviso perché siete voi a fare la differenza!".
    Con la sua squadra Alberto Angela ha "già cominciato a lavorare alle riprese delle puntate che vedrete prossimamente.
    L'entusiasmo che si respira sul set è tanto: finalmente dopo un anno di chiusure e restrizioni stiamo tornando alle nostre attività e non potevamo immaginarlo più bello di così. Sono stati mesi difficili per tutti e, come voi, speriamo di lasciarci, con molta cautela, alle spalle la parte più brutta della pandemia tornando gradualmente a lavorare a pieno ritmo in ogni settore".
    Sabato 12 giugno, ricorda ancora Alberto Angela, "dopo un anno e mezzo di stop, ho finalmente tenuto il primo incontro in presenza per presentare il mio ultimo libro L'Inferno su Roma, ed è stata un'emozione indescrivibile. Sebbene ci fosse il distanziamento in sala, sono tornato a fare una delle cose che amo di più nel mio lavoro: vedere le persone a cui parlo quasi fossero dei vecchi amici e condividere con loro, cioè con voi, i miei racconti. Nella speranza di continuare così e di tornare presto assieme per nuovi viaggi nella storia … vi abbraccio tutti nel modo più caloroso e affettuoso… Ci vediamo presto!".
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie