Economia

Sicit: Intesa Holding aderisce ad opa con il 40,67%

Offerta è promossa da CircularBidCo, terminerà il 7 luglio

(ANSA) - MILANO, 22 GIU - Intesa Holding, società degli imprenditori conciari veneti e maggiore azionista di Sicit, ha portato in adesione all'Opa volontaria totalitaria promossa dal CircularBidCo l'intera quota pari al 40,67% del capitale. Il periodo di adesione all'Opa, si legge in una nota, si è aperto il 14 giugno e terminerà, salvo proroghe, il prossimo 7 luglio. Il prezzo di offerta, pari a 15,45 euro per azione, è stato giudicato congruo dal cda di Sicit dopo i pareri di Nomura, incaricata dal board, e di Lazard, scelta dai quattro consiglieri indipendenti che hanno tutti votato in favore della valutazione di congruità. L'adesione all'Opa è avvenuta in base agli accordi con NB Renaissance, società di private equity cui fa capo CircularBidCo. Una volta perfezionata l'offerta, il ricavato dal conferimento delle azioni sarà reinvestito da Intesa Holding per arrivare in via indiretta al controllo paritetico di Sicit con NB Renaissance. Per gli imprenditori conciari veneti l'obiettivo è rimanere unico socio industriale di Sicit e portare avanti, con il supporto del partner finanziario NB Renaissance, la crescita sul mercato globale, lo sviluppo delle tecnologie e di nuovi progetti, mantenendo italiana la proprietà di una eccellenza nazionale. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie