Economia

Borsa: Milano chiude in calo, vendite su moda e Atlantia

Spread in rialzo a 107 punti, corsa di Autogrill

(ANSA) - MILANO, 23 GIU - Seduta in calo per Milano così come per le altre Borse europee a cui non sono bastate né le rassicurazioni del presidente della Fed, Jerome Powell sull'economi Usa né gli indici pmi positivi nell'eurozona. A Piazza Affari (Ftse MIb -0,94% a 25.077 punti) vendite su Moncler (--1,82%) insieme all'intero comparto del lusso dopo il taglio delle raccomandazioni di Hsbc su Kering, Burberry e Richemont da 'buy' (acquistare) a 'hold' (tenere in portafoglio). Segno meno anche per Ferragamo (-1,06%) e Cucinelli (-2,57%). Tra i peggiori Atlantia (-2,59%) mentre, fuori dal paniere principale, è in evidenza Autogrill (+3,7%), quest'ultima favorita insieme al resto del comparto dei beni di largo consumo in Europa dal rialzo degli indici Pmi. Male poi Inwit (-2,73%), Diasorin (-2,6%). Sul fronte opposto tiene in positivo soprattutto Tenaris (+0,67%) con il petrolio che a New York sale a 73,5 dollari al barile. Marginale Eni (+0,08%). Poco mossa Mediaset (-0,55%) con l'assemblea che ha approvato il trasferimento della sede legale in Olanda. Si allarga leggermente lo spread tra btp e bund a 107,3 punti base con il rendimento del decennale italiano allo 0,89%. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie