Bitcoin: crollo del 15%, peggior calo da febbraio

Su rumor possibile giro vite Usa su riciclaggio con criptovalute

(ANSA) - ROMA, 18 APR - Il Bitcoin è arrivato a perdere fino al 15,1% nella notte a quota 51.708,51 dollari, segnando il peggior calo intraday da febbraio. Lo riporta l'agenzia Bloomberg, spiegando che diverse pubblicazioni online attribuiscono questo crollo alle indiscrezioni secondo cui il Tesoro Usa potrebbe avviare un giro di vite sul riciclaggio di denaro sporco attraverso il mercato delle criptovalute. Ether, la seconda maggiore valuta digitale dopo il Bitcoin, è arrivata a cedere quasi il 18% prima di pareggiare le perdite. Appena qualche giorno fa, mercoledì 14 aprile, il Bitcoin era arrivato a segnare un nuovo record a 64.869 dollari in attesa dello sbarco al Nasdaq di Coinbase. Il Bitcoin è valutato oltre 1.000 miliardi dopo che nell'ultimo anno ha registrato una crescita di oltre l'800%. (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie