Economia

Responsabilità editoriale di ADVISOR, testata edita da Open Financial Communication

Bolle finanziarie: ci risiamo?

L’interesse per le bolle finanziarie, economiche o borsistiche è aumentato nei primi mesi dell’anno. Stando alle statistiche forniteci dai motori di ricerca su internet, l’interesse del pubblico è paragonabile al periodo 2005-2006, periodo antecedente la Grande crisi finanziaria del 2008 e caratterizzato da enorme liquidità e rendimenti attesi ridotti all’osso. Così Alessandro Tentori, economista di AXA IM Italia, commenta il tema delle bolle finanziarie.

 

Il tema del giorno è la ripartenza post-Covid: ingenti capitali vengono dispiegati sui mercati, per scommettere sull’effetto benefico del connubio di politica fiscale e monetaria. I mercati azionari si trovano a scontare multipli osservati solo durante la bolla del Nasdaq, mentre il rischio di “overheating”, di inflazione mette sotto pressione i mercati obbligazionari. Calibrare lo sforzo di politica fiscale intrapreso dai vari paesi è un esercizio sia complesso che soggetto a forte incertezza. Io non so se siamo o non siamo in una bolla finanziaria, ma presumo che lo sapremo 1) appena sarà possibile fare un reality check tra aspettative e dati macro, e/o 2) appena la bolla sarà scoppiata. 

 

Per maggiori dettagli e approfondimenti clicca qui

La responsabilità editoriale e i contenuti sono a cura di ADVISOR, testata edita da Open Financial Communication

Video Economia




Modifica consenso Cookie