Economia

Immobiliare:fatturato Engel & Völkers +69% in primi sei mesi

In Italia residenziale, +126% su primi sei mesi 2020

(ANSA) - ROMA, 19 LUG - Il Gruppo Engel & Völkers ha registrato durante i primi sei mesi dell'anno ricavi da provvigioni per un totale di 565,5 milioni di euro (69% in più rispetto al primo semestre del 2020, dove i ricavi si erano arrestati a un totale di 334,1 milioni di euro), per un volume di transazioni immobiliari superiore a 16 miliardi di euro.
    Nella divisione residenziale l'aumento ha raggiunto il 126 per cento rispetto al primo semestre dello scorso anno sul mercato italiano con un fatturato di 29,1 milioni di euro (12,9 mln nel 2020). "La pandemia da Covid-19 non ha fatto altro che rafforzare una tendenza già esistente verso investimenti in immobili di maggior pregio" ha dichiarato Sven Odia, CEO di Engel & Völkers AG. "Il settore immobiliare sta beneficiando di una domanda costante di immobili da parte di acquirenti alla ricerca di investimenti a lungo termine, con la prospettiva di rendimenti stabili sia a livello nazionale che internazionale." Anche Spagna, Portogallo e Andorra registrano risultati positivi, con un aumento del fatturato dell'84 per cento, pari a 61,5 milioni di euro (nel primo semestre del 2020 il Gruppo aveva fatturato 33,4 milioni di euro). Lo stesso vale per Dubai, dove la crescita è stata del 262 per cento.
    La divisione commerciale del Gruppo ha generato un fatturato di circa 47 milioni di euro nel primo semestre del 2021 (+50%).
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



        Modifica consenso Cookie