Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

Cina rafforza misure contro inondazioni bacino Fiume Giallo

Si prevede che l'allarme duri fino a metà ottobre

(ANSA-XINHUA) - PECHINO, 01 OTT - Le autorità cinesi annunciano di aver rafforzato le misure per prevenire e controllare le inondazioni lungo il bacino del Fiume Giallo, il secondo corso d'acqua più lungo del Paese dopo lo Yangtze, in previsione di un allarme che durerà fino a metà ottobre. Lo ha reso noto ieri il ministero delle Risorse Idriche.
    Il flusso d'acqua a Weihe e a Tongguan ha raggiunto i 7.480 metri cubi al secondo, ha comunicato il ministero, aggiungendo che le attività sociali nella parte inferiore del fiume Giallo verranno influenzate quando i livelli dell'acqua alla stazione idrologica di Huayuankou supereranno i 5.000 metri cubi al secondo.
    L'impegno dell'amministrazione dovrebbe assicurare che il flusso dell'acqua alla stazione idrologica di Huayuankou rimanga sotto il livello di allerta, che è di 4.900 metri cubi al secondo, ha dichiarato il ministero.
    Di fronte a inondazioni che hanno rari precedenti nella storia, il ministero ha inviato quattro squadre d'emergenza nelle regioni colpite per guidare le attività di controllo del problema e ha chiesto una preparazione migliore contro questi disastri, in modo da tutelare la vita e la proprietà della popolazione. (ANSA-XINHUA).
   

    Responsabilità editoriale Xinhua.

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie