Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

Cina: nel 2021 oltre 190 mln turisti nello Xinjiang

In aumento del 2,5% rispetto al 2020

(ANSA-XINHUA) - ÜRÜMQI, 24 GEN - Sono più di 190 milioni i turisti che si sono recati nella regione autonoma Xinjiang Uygur della Cina nordoccidentale nel 2021, con un aumento del 20,5% rispetto al 2020: lo illustra un rapporto sul lavoro del governo regionale.
    Quest'ultimo è stato diramato alla quinta sessione della 13esima Assemblea regionale del popolo che si è aperta ieri.
    Nel rapporto si legge che l'anno scorso la regione ha registrato entrate totali derivanti dal turismo pari a quasi 141,6 miliardi di yuan (circa 22,4 miliardi di dollari), in aumento del 42,7%.
    Il governo regionale si è impegnato a rendere lo Xinjiang Uygur un'area turistica chiave e una destinazione di successo a livello mondiale. Il turismo è diventato una delle principali fonti di reddito per la popolazione locale. (ANSA-XINHUA).
   

    Responsabilità editoriale Xinhua.

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie