Covid: Gb resta ai minimi malgrado allerta indiana, 5 morti

Meno di 2000 contagi e meno di 1000 ricoverati. Vaccini a 57 mln

(ANSA) - LONDRA, 17 MAG - Restano ai minimi in Europa, malgrado le inquietudini sull'impennata di casi di 'variante indiana' in alcune città e contee i dati complessivi di giornata del Regno Unito sull'emergenza Covid diffusi oggi dalle autorità sanitarie e dal governo di Boris Johnson. I contagi nelle ultime 24 ore si confermano stabili sotto i 2000 su oltre un un milione di tamponi, mentre i morti si fermano a 5. Quanto al totale delle persone ricoverate negli ospedali dell'isola, tra reparti ordinari e terapie intensive, la somma complessiva riferita alla settimana scorsa era scesa addirittura sotto quota mille.
    I vaccini superano intanto 57 milioni di dosi somministrate inclusi, oltre 20,2 milioni di richiami: con la prima dose garantita ormai al 70% dell'intera popolazione adulta over 18 del Regno e la seconda quasi al 40%. Per far fronte ai timori della 'variante indiana', più trasmissibile del ceppo originario, ma non più resistente ai vaccini stando alle prime indicazioni, il governo britannico sta puntando a test a tappeto nelle aree in cui si segnalano casi e a un incremento dei vaccini nelle città più colpite: fino a oltre 6.200 al giorno a partire da sabato in località come Bolton o Blackburn. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie