Mondo

Australia Post: anche nomi aborigeni in indirizzi lettere

Iniziativa parte con settimana storia e cultura indigene

(ANSA) - SYDNEY, 05 LUG - Gli australiani sono incoraggiati a includere i nomi tradizionali aborigeni dei luoghi, negli indirizzi di lettere e pacchi, in un'innovazione lanciata come parte della Naidoc Week, che inizia oggi e che ogni anno dal 1975 celebra la storia, la cultura e le conquiste dei popoli indigeni australiani. L'acronimo Naidoc sta per National Aborigines and Islanders Day Observance Committee.
    Le buste e i pacchi di Australia Post includeranno d'ora in poi una sezione dedicata in cui gli utenti possono scegliere di aggiungere, sopra l'indirizzo del mittente, il nome della Prima Nazione (la nuova denominazione che raggruppa i popoli aborigeni australiani) originaria di quell'area. L'innovazione è frutto della campagna lanciata dalla donna della nazione Kamilaroi, Rachael McPhail, intesa a includere in tutti gli indirizzi i nomi tradizionali di luogo. "Per ogni località in questo continente abbiamo un nome originale, ed è importante usarlo per riconoscere e celebrare la storia e le connessioni delle Prime Nazioni.
    Il manager nazionale indigeno di Australia Post, Chris Heelan, ha detto che il servizio postale è lieto di essere coinvolto nell'inziativa. "E' una cosa davvero facile da fare, ma è una reale e potente opportunità per i nostri utenti di sostenere le comunità indigene". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie