Sport

Vinales: 'Chiedo scusa alla Yamaha, ho sbagliato'

'Non so se la situazione si sistemerà, accetto la sospensione'

 "Chiedo scusa alla Yamaha, ho guidato nel modo sbagliato negli ultimi giri. Non ho mai voluto mettere in pericolo gli altri o danneggiare la moto ma ammetto di avere sbagliato. Ho reagito male alla frustrazione che sentivo per risultati che non arrivano". Così Maverick Vinales, in un'intervista esclusiva a Sky Sport. Il pilota spagnolo è stato sospeso dal suo team per il Gp d'Austria con l'accusa di aver commesso azioni, nel precedente Gp di Stiria, che "potevano potenzialmente causare danni al mezzo e agli altri piloti".

"Non lo so" se la situazione con Yamaha si sistemerà, "quello che voglio fare ora è stare tranquillo, riflettere su tutto e provare a tornare forte, e soprattutto con tutto a posto". Lo ha detto Maverick Vinales, in un'intervista esclusiva a Sky Sport. "Ho accumulato una grande frustrazione - ha spiegato ancora -. In questi giorni è stata davvero difficile gestirla. Ribadisco, chiedo scusa alla Yamaha, non era mia intenzione finire così". Riguardo alla sospensione, lo spagnolo ha spiegato: "Rispetto la decisione della Yamaha, sono un pilota della Yamaha, è qualcosa che accetto".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie