Trentino AA/S

Green pass: Apss Trento, con obbligo aumentate prenotazioni

Incremento del 75% nell'arco di una settimana

(ANSA) - TRENTO, 21 SET - L'effetto Green pass obbligatorio ha inciso positivamente sulle prenotazioni della seconda metà di settembre, con un incremento del 75% (dalle 3.376 prenotazioni dall'11 al 15 settembre alle 5.882 dal 16 al 20 settembre). A queste vanno aggiunte poi le circa mille somministrazioni extra legate agli ultimi open day. Lo ha detto il direttore generale dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari di Trento, Antonio Ferro, annunciando la terza dose vaccinale anti Covid in Trentino per venerdì 24 settembre, che interessa circa 8.500 ultrafragili e 38.500 over 80. Gli ultra fragili saranno invitati alla vaccinazione via sms per prenotarsi al Cup online, come già avvenuto per la prima e la seconda dose. Alcuni malati di fibrosi cistica sono stati già vaccinati e si prevede di somministrare la dose di rinforzo a tutti entro giovedì. Da venerdì si parte poi con chi soffre di insufficienza renale.
    Ferro ha analizzato nel dettaglio anche i dati delle persone decedute in Trentino per Covid con il ciclo vaccinale completo (sei), "in linea con i dati dell'Istituto superiore di sanità, con un'età media dei deceduti di 88 anni".
    Per quanto riguarda la copertura vaccinale, lo sforzo maggiore andrà concentrato soprattutto sulle fasce dei più giovani, dai 20 ai 40 anni, dove la percentuale è ancora piuttosto bassa. Per le fasce dei più anziani, ovvero fino agli over 70, la copertura supera il 90% (siamo al 98% per gli over 80, al 91% nella fascia 70-79 anni, all'86% per quella 60-69 e al 79% per quella dai 50 ai 59 anni). (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Videonews Alto Adige-Südtirol

        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere

        Qualità Alto Adige




        Modifica consenso Cookie