Edilizia: via libera da Giunta Vda a snellimento procedure

Marzi, completato recepimento Decreto semplificazioni

La Giunta regionale ha approvato oggi la ridefinizione delle attività di manutenzioni, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione, nuova costruzione, distinzione fondamentale per stabilire quale titolo abilitativo è necessario quando si intraprende un intervento edilizio. Un documento, secondo l'assessore Carlo Marzi, che "consente lo snellimento delle procedure e alleggerimento degli oneri, ricomprendendo nelle categorie della manutenzione ordinaria e straordinaria opere che prima necessitavano di titoli abilitativi più impegnativi".
    Secondo Marzi "l'atto deliberativo odierno completa l'iter di recepimento normativo del Decreto Semplificazioni in materia di attività edilizia e andando ulteriormente a migliorare gli strumenti a supporto di professionisti e uffici tecnici comunali per un puntuale inquadramento delle attività edilizie".
    Il provvedimento è stato adottato oggi "dopo un confronto nelle sedi consiliari e condiviso con le strutture regionali, gli ordini professionali e il CELVA, che ha espresso parere positivo unanime sul provvedimento nell'Assemblea del Consiglio Permanente degli Enti Locali del 30 marzo 2021". spiega ancora l'assessore. 

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie