Lupo: Legambiente, legge troppo generica

'Rende possibili pericolosi azzardi interpretativi'

(ANSA) - AOSTA, 14 MAG - Legambiente Valle d'Aosta esprime "preoccupazione per l'eccessiva genericità del testo" di legge sul controllo del lupo "che rende possibili pericolosi azzardi interpretativi".
    Nello specifico, l'associazione "ritiene estremamente vaghe le indicazioni che dovrebbero permettere l'identificazione degli esemplari di lupo ritenuti potenzialmente pericolosi per l'incolumità della popolazione e delle sue attività".
    Per Legambiente "la legge si presta a facili strumentalizzazioni o interpretazioni verso le misure più estreme: manca una descrizione puntuale degli strumenti dissuasivi o di prevenzione da porre in atto prima di ricorrere alla cattura o all'abbattimento". Si chiede "un intervento in tempi brevi della Giunta Regionale che definisca con una Delibera applicativa le linee guida necessarie, non solo alla Forestale ma anche agli amministratori locali ed ai cittadini, per meglio dettagliare gli aspetti specifici su cui il testo di legge, lo ripetiamo, appare estremamente vago".
    "Riteniamo al contempo positiva - si legge nella nota - la strada avviata dalle strutture dell'Assessorato volte alla formazione degli allevatori e della popolazione, affrontando con criterio e razionalità la problematica della coesistenza fra attività umane e conservazione della specie". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie