Mostre: Rien ne va plus, la ludopatia in fotografia

Opere Fabio Dibello, da 21 maggio a 13 giugno a Hotel des Etats

Si intitola "Rien ne va plus" la mostra evento di Fabio Dibello che sarà allestita dal 21 maggio al 13 giugno all'Hotel des Etats di Aosta. Si tratta del primo evento culturale che da il via alla nuova stagione espositiva.
    La mostra - prodotta dal gruppo framedivision in collaborazione con l'Associazione Miripiglio - " propone un'allestimento performativo che si colloca ai confini tra fotografia e arte contemporanea e che coinvolge attivamente il fruitore attorno al delicato contesto del Gioco d'Azzardo Patologico: l'artista utilizza i linguaggi della fotografia di ritratto, diretta e disturbante, che ci vincola alla realtà oggettiva, del collage e della performance, che ci trasportano in una dimensione metaforica, con lo scopo di generare una vera e propria performance dal vivo, un'esperienza tesa a mettere il fruitore di fronte alla propria coscienza, di fronte al ragionamento attorno alle possibili conseguenze delle proprie eventuali scelte" come spiega il curatore, Alessio Zemoz.
    "Reputo molto interessante la scelta di unire espressioni artistiche alle tematiche sociali, perché è (anche) attraverso rappresentazioni fotografiche, letterarie o performative che possono emergere condizioni e stati d'animo delle persone" osserva Samuele Tedesco, assessore alla cultura del Comune di Aosta. L'ingresso alla mostra è libero. 
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie